5 fantastici esempi per sfruttare il packaging come strumento di marketing (quando non sei una multinazionale)

Packaging come strumento comunicativo: scopriamo in che modo una scatola può diventare un ottimo ‘mezzo’ pubblicitario

 

All’apparenza possono sembrare delle semplici scatole di cartone, eppure i contenitori che racchiudono e proteggono la merce che tante grandi e piccole aziende spediscono e consegnano ai loro clienti sono molto di più.

Il messaggio stampato sugli imballaggi è in grado di suscitare ilarità, curiosità, oppure indifferenza; ecco perché conoscere qualche nozione base di visual merchandising può essere molto utile per avere successo.

In questo articolo ti spiegheremo perché tutt'oggi il packaging è considerato un importante strumento di marketing e comunicazione, in grado di trasmettere in modo immediato l’identità di un brand e di pubblicizzarlo anche quando il contenuto di una scatola non è visibile.

E non solo, elencheremo anche cinque esempi di packaging vincente, in modo che tu possa prendere spunto per la tua azienda.

È davvero utile usare il packaging come strumento di comunicazione?

Quante volte ti sarà capitato di vedere scaricare o riutilizzare una scatola personalizzata e riconoscere subito la sua azienda di provenienza? Probabilmente tante!

E allora perché non sfruttare lo stesso ‘trucco’ per il tuo brand?

Le scatole per imballaggi e le altre forme di packaging in generale non sono semplicemente dei contenitori; si tratta di efficacissimi strumenti di marketing, facili da spostare e in grado di attirare l’attenzione di tante persone in tanti luoghi differenti.

Ma quali sono gli elementi chiave che permettono di veicolare il messaggio di un brand attraverso l’involucro dei suoi prodotti?

Iniziamo con il precisare che i messaggi possono essere di tipo verbale e non verbale.

Il marketing di tipo verbale, naturalmente, prevede l’utilizzo del testo, che può essere usato con uno ‘stile dichiarativo’ (ossia con un messaggio che indica in modo esplicito il contenuto di una scatola), oppure sfruttando gli effetti della psicologia inversa (utile a stuzzicare la curiosità dei consumatori).

Oltre al testo, giocano un ruolo cruciale i messaggi di tipo non verbale: i simboli sono utili per raccontare il brand con un solo colpo d’occhio, e poi ci sono i colori che, specialmente se accostati con sapienza, sono in grado di attirare l'attenzione dei clienti.

Dunque, perché è importante il packaging dei prodotti?

I principali vantaggi di utilizzare un imballaggio personalizzato sono i seguenti:

  • differenzia un prodotto da quelli venduti dalla concorrenza, rendendolo riconoscibile;
  • aggiunge valore e autorevolezza al marchio;
  • attira l’attenzione e invoglia il cliente all’acquisto;
  • preserva l’integrità di un prodotto.

L’ultimo punto potrebbe sembrare scontato, in realtà non lo è affatto. Anche la robustezza del materiale per imballaggi, infatti, dà un’idea della cura che un’azienda riserva ai propri prodotti e ai propri clienti, comunicando un senso di affidabilità.

Strategie di packaging vincente: ecco cinque esempi utili

Come chiarito nel paragrafo precedente, quando si cura la comunicazione di un imballaggio si possono sfruttare sia le immagini che le parole.

Di seguito ti vogliamo parlare di alcuni brand che sono riusciti a differenziarsi dagli altri, utilizzando dei semplici trucchi che potrai adattare per promuovere il tuo brand.

  1. Latte Milgrad

Iniziamo da un packaging che per farsi notare ha sfruttato il potere di immagini e colori. Stiamo parlando delle buste di latte del marchio Milgrad, un’azienda russa del settore caseario.

Grazie al lavoro della designer Vera Zvereva quest’azienda è riuscita a far parlare dei suoi prodotti come mai vi era riuscita prima.

La confezione del latte è semplice e minimale e i colori utilizzati sono prevalentemente due: il blu e il bianco.

A rendere particolari le buste di latte, però, è l’immagine di un simpatico gatto che, a seconda di come vengono posizionate le varie confezioni, assume diverse posizioni.

Grazie alla personalizzazione del packaging, i prodotti Milgrad sono diventati immediatamente riconoscibili e hanno incuriosito un vastissimo numero di nuovi consumatori.

  1. Pasta Garofalo

Passiamo ora a un’idea di packaging molto simpatica messa in atto da un noto marchio italiano: parliamo della pasta Garofalo.

Prendendo spunto dalle varie polemiche sul web, che ironizzavano sul fatto che in tanti pacchi di pasta trovare l’indicazione del tempo di cottura sembrasse quasi una caccia al tesoro, il marchio Garofalo ha deciso di produrre un nuovo pack in edizione limitata.

Nelle nuove confezioni di pasta i tempi di cottura hanno ottenuto un ruolo da protagonista, occupando quasi l’intera area anteriore dei pacchi.

Nel caso della pasta Garofalo, quindi, a rendere speciale il packaging sono stati il testo e l’uso dell’ironia.

  1. Candele Queen B

L'azienda Australiana Queen B, invece, ha impreziosito il packaging delle sue candele a base di cera d’api con la stampa di un'immagine che riporta immediatamente alla provenienza del loro prodotto: un alveare.

Grazie a questo simbolo, anche chi vedrà le confezioni delle candele da lontano riuscirà a intuire che al loro interno ci sia un prodotto derivato dai simpatici insetti volanti.

  1. Cereali Kellog’s

Molto famoso per la sua originalità è anche un packaging dei cereali Kellog’s. Parliamo di una scatola a forma di busta di latte, bianca e molto minimale, con su scritto in nero: “i am not milk. i am cereal.”.

Questa strategia di marketing ha lo scopo di stupire e incuriosire gli eventuali acquirenti che, dopo una sola occhiata, vorranno capire che cosa contiene realmente la confezione.

  1. Biscotti Thelma’s Treats

Una confezione molto simpatica ed efficace è anche quella realizzata per Thelma’s Treats, una nota azienda di biscotti statunitense.

La stampa realizzata sulla scatola dei suoi prodotti fa sì che essa assuma le sembianze di un forno.

Quando si apre la confezione per mangiare i dolci, quindi, sembra di avere a che fare con dei biscotti appena sfornati. Un’idea divertente e facile da ricordare!

In conclusione

Come abbiamo visto, packaging e marketing vanno di pari passo; dunque, chi decide di curare l’estetica e i messaggi che può trasmettere l’imballaggio di un prodotto fa una scelta vincente sotto vari punti di vista.

Gli imballaggi per prodotti danno l’opportunità di pubblicizzare la propria azienda, di renderla subito riconoscibile e di comunicare i propri valori e i punti forti con semplicità.

Se anche per la tua azienda hai in mente un lavoro del genere, rivolgendoti a Imballaggi 2000 potrai contare su un servizio impeccabile a 360°.

La nostra esperienza pluriennale ci ha portato a saper consigliare con precisione il tipo imballaggio più idoneo per ogni tipologia di prodotto, dando la possibilità di personalizzarlo in 24 ore e senza costi aggiuntivi d’impianto.

Per maggiori informazioni, visita il nostro sito www.imballaggi-2000.com, oppure contattaci. Ti aspettiamo!

Prodotto aggiunto al confronto.

IMBALLAGGI 2000 | COOKIES

Il sito utilizza cookie analitici e di profilazione di prima parte e di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del Sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri.