Guida definitiva alla spedizione di pacchi ingombranti

Ecco cosa bisogna sapere per spedire pacchi ingombranti nel modo corretto

La necessità di spedire pacchi ingombranti può riguardare sia le aziende sia i privati. In entrambi i casi, quando si è alle prime armi, occorre informarsi sulle modalità di spedizione e di realizzazione di un imballaggio perfetto.

Spedire un pacco ingombrante che contiene merce più o meno fragile, infatti, può rivelarsi un’operazione non proprio semplice e scontata: oltre a proteggere al meglio il contenuto degli imballaggi, è importante assicurarsi di scegliere contenitori non troppo voluminosi e pesanti, altrimenti si rischia di pagare un costo di spedizione molto elevato.

In questo articolo vogliamo spiegare come gestire una spedizione di pacchi ingombranti, curando ognuno degli aspetti più importanti.

Consigli pratici per l’imballaggio di merce ingombrante

Hai un e-commerce e devi spedire pacchi ingombranti ai tuoi clienti? Sei un privato che ha la necessità di inviare mobili o altri oggetti ingombranti?

Che tu ti occupi di attività commerciali o debba effettuare spedizioni per motivi personali, è importante che prima di preparare un pacco voluminoso conosca alcuni importanti accorgimenti.

Ricorda sempre che l’imballaggio di un pacco svolge delle funzioni fondamentali: esso ha sia il compito di proteggere la tua merce da eventuali danni che si potrebbero verificare durante il trasporto, sia quello di evitare che i tuoi articoli possano fuoriuscire e danneggiare gli altri articoli trasportati.

La maggior parte dei corrieri forniscono indicazioni precise su come preparare un pacco per la spedizione di merce ingombrante; tuttavia, esistono alcune regole universali che dovresti conoscere. Iniziamo.

Scegli la scatola giusta

Per prima cosa, scegli uno scatolone robusto, possibilmente a doppia onda, e inserisci al suo interno gli articoli nel modo più compatto possibile.

Più il pacco è voluminoso, infatti, più i costi di spedizione aumentano. Tieni conto, inoltre, che alcune società di corrieri non effettuano il trasporto merci di pacchi che superano i 3 mq di volume.

Tuttavia, se è bene non esagerare con le dimensioni delle scatole di cartone, è altrettanto importante non riempirle oltre la loro capacità.

Quando inscatoli la tua merce assicurati di utilizzare un contenitore completamente intatto e in grado di sostenere il suo peso. In caso contrario, rischierai che la scatola si rompa durante la spedizione. Oltre a questo, considera di avere lo spazio necessario per inserire l’imballaggio protettivo.

Proteggi i tuoi articoli

Non è un mistero per nessuno che durante le spedizioni i pacchi possano subire urti e vibrazioni intense.

Per proteggere gli articoli, quindi, oltre alla scatola è necessario utilizzare correttamente l’imballaggio interno, come il polistirolo, il pluriball, il cartone ondulato, i sacchetti ad aria o altro. Proteggi ogni articolo singolarmente e poi riempi tutti gli spazi rimanenti tra la merce e la scatola.

A seconda degli articoli che hai intenzione di spedire, naturalmente, è meglio usare un imballaggio piuttosto che un altro.

In caso di merce regolare sono ottime le lastre di polistirolo o il cartone ondulato; quando si inscatolano articoli di forma irregolare, invece, l’ideale è usare le chips o la carta da imballaggio.

Verifica che i tuoi pacchi possano essere spediti senza pallet

A seconda delle dimensioni dei pacchi che hai la necessità di spedire e del loro peso volumetrico, c’è la possibilità che il corriere al quale ti rivolgerai richieda l’uso dei bancali. Di solito, questa richiesta viene fatta quando il peso della merce supera i 70 kg. Se è questo il tuo caso, quindi, informati sulle istruzioni di imballaggio precise.

Etichettatura

Quando si ha la necessità di spedire pacchi ingombranti e pesanti, la preparazione delle scatole per imballaggi prevede anche l’applicazione di etichette specifiche.

In particolare, secondo una normativa dell’Unione Europea, se il peso di ogni pacco supera i 25 kg, l’etichetta deve avere la dicitura ‘pesante’ e se si trasporta merce delicata, è importante applicare anche la dicitura ‘fragile’.

Spedizione di pacchi pesanti: costi medi

Nei paragrafi precedenti abbiamo accennato che quando si assembla un pacco ingombrante bisogna tenere conto che a seconda del suo peso e delle sue dimensioni la spedizione avrà un costo differente.

I prezzi e le dimensioni ammesse, inoltre, variano da corriere a corriere, quindi prima di preparare un imballaggio è bene essere informati.

Per esempio, la spedizione dei pacchi ingombranti con Poste Italiane è abbastanza economica, ma la dimensione massima concessa è nettamente inferiore a quella ammessa da altri corrieri.

Tieni anche presente che quasi tutte le ditte di trasporti basano il prezzo di una spedizione non sul peso effettivo di un pacco, ma sul peso volumetrico, che si determina moltiplicando larghezza, lunghezza e altezza del pacco (per ottenere il volume) per il rapporto peso-volume previsto da ogni corriere.

Per chiedere un preventivo prima della spedizione, quindi, avrai bisogno delle misure esatte del tuo pacco.

Il corriere potrebbe decidere di utilizzare il peso reale del pacco solo se questo dovesse superare i valori del peso volumetrico.

Per concludere

Come abbiamo visto, la spedizione di pacchi ingombranti prevede l’applicazione di qualche regola e accorgimento.

Per proteggere la propria merce e quella altrui è importante scegliere di adoperare solo materiale per imballaggi resistente e di qualità; inoltre bisogna rispettare delle regole inerenti alle dimensioni delle scatole e tenere conto che il costo della spedizione varierà in base a queste.

Se hai la necessità di spedire articoli ingombranti e ti occorre il necessario per la realizzazione dei pacchi, contatta il nostro team Imballaggi 2000 o visita il nostro store.

Ti aiuteremo a trovare tutto ciò che fa al caso tuo.

Prodotto aggiunto al confronto.
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri.