5 suggerimenti per imballare e spedire piante evitando di rovinarle

Come imballare e spedire le tue piante in sicurezza?

Parliamoci chiaro: improvvisare non è un'opzione, a meno che tu non voglia che arrivino a destinazione completamente disidratate o rovinate.

Quindi, come fare?

In questo articolo vedremo cinque consigli per proteggere le tue piante al meglio durante il trasporto.

Come preparare e imballare le piante in modo sicuro per la spedizione

Per far arrivare le tue piante a destinazione in modo sicuro è necessario preparare e imballare con cura gli articoli, così da garantire che:

  1. non subiscano danni;
  2. abbiano acqua a sufficienza per sopravvivere alla durata del viaggio.

Di seguito vediamo il procedimento passo dopo passo per preparare e imballare ciascuna pianta in modo sicuro per la spedizione.

1. Preparare e rimuovere la pianta dal terreno

In genere è meglio spedire le piante a radice nuda anziché in vaso, il che significa che il primo passo sarà preparare la pianta per la rimozione.

Per prima cosa, applica acqua fresca alla pianta cinque o sei ore prima di iniziare a estrarla dal vaso: tieni presente che il terreno semi asciutto è perfetto per la spedizione delle piante.

Quando scavi, allontanati di qualche centimetro dal fusto principale della pianta per non danneggiare le radici, quindi indossa i guanti da giardinaggio e rimuovi delicatamente le radici dal vaso.

Successivamente, allenta delicatamente il terreno intorno alle radici della pianta e scrolla via il terriccio in eccesso.

Ecco fatto!

Infine, ricorda di tenere le radici esposte in una zona ombreggiata finché non sarà il momento di imballare la pianta per la spedizione.

2. Avvolgere le radici in carta umida

È preferibile avvolgere la pianta in carta imbevuta d'acqua perché rilascerà lentamente l'umidità durante il viaggio verso la destinazione.

Quindi immergi quattro o cinque fogli di giornale in una ciotola d'acqua fino a quando i fogli non saranno bagnati (ma non fradici).

Se si prevede che il viaggio sarà piuttosto lungo, immergi due cucchiaini di cristalli di umidità polimerica in acqua per ottenere un impasto e aggiungilo alle radici della pianta.

Fatto questo, ci siamo quasi!

Piega i fogli di giornale e sistema le radici e il fusto della pianta al centro della carta, avendo cura di posizionare il fogliame al di fuori del bordo del giornale. Se non si esegue questa operazione, la pianta marcirà durante la spedizione.

Arrotola il giornale verso le radici creando una base solida e inseriscilo all'interno di un sacchetto di plastica o, preferibilmente, di un'alternativa ecologica.

Quindi avvolgi il sacchetto intorno alla pianta, fatta eccezione per il fogliame.

Suggerimento: non chiudere la parte superiore del sacchetto perché l'aria e l'umidità devono arrivare alle radici per mantenerle in vita.

3. Mettere la pianta in una scatola robusta

Occorre una scatola sufficientemente robusta per proteggere la pianta e resistere a calci, lanci e cadute durante il trasporto.

Le scatole di cartone ondulato sono la scelta migliore per spedire le piante: sono ecologiche, facili da imballare, robuste e consentono di risparmiare sui costi di spedizione.

Se vendi piante, puoi richiedere delle scatole per la spedizione personalizzate, progettate appositamente per il tipo di piante che spedisci regolarmente. Se spedisci più piante di piccole dimensioni, utilizza del cartone ondulato per tenere tutti gli articoli in un'unica scatola ma ben divisi.

A questo punto, fai fuoriuscire delicatamente l'aria in eccesso dal sacchetto e posizionalo in una scatola di dimensioni simili, così da limitare i movimenti mentre il pacco è all'interno del cartone di spedizione.

Come immaginerai, i movimenti possono causare la rottura di steli e foglie della pianta.

Utilizza fascette o nastri per fissare le composizioni floreali o il fogliame alla scatola per evitare che si muovano durante la spedizione. Se avanza spazio nella scatola, usa della carta da riempimento o cuscini in schiuma.

4. Sigillare la scatola con nastro da imballaggio resistente

Chiudi il coperchio della scatola di cartone ondulato e fissa tutte le cuciture e i bordi con un nastro da imballaggio resistente.

Per garantire una protezione adeguata all'imballaggio e al suo contenuto è meglio utilizzare del nastro adesivo secondo il metodo H. Se non sai di cosa parlo, te lo spiego immediatamente.

Il metodo H consiste nell'applicare il nastro adesivo per sigillare le cuciture aperte della scatola. In questo modo si ottiene una forma, per l'appunto, ad H sia sulla parte superiore che inferiore della scatola.

Infine, se temi che la scatola possa essere maneggiata in modo brusco, rinforza i bordi con del nastro adesivo.

5. Aggiungere le informazioni corrette sulle etichette per la spedizione e il trasporto

Assicurati di includere il nome della pianta che stai spedendo, in modo che chi la maneggia possa riconoscerla e capire come prendersene cura.

Dovresti anche prendere in considerazione l'uso di adesivi compostabili personalizzati per le tue scatole con diciture come 'pianta viva' o 'deperibile'.

In questo modo gli spedizionieri sanno che il pacco deve essere trattato con delicatezza e consegnato il prima possibile.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come imballare e spedire correttamente le tue piante.

Come avrai visto, la scelta del materiale di imballaggio è fondamentale per assicurarti che i tuoi articoli arrivino a destinazione in sicurezza. Il problema però è che sono poche le aziende che si occupano del packaging a 360 gradi.

Ma noi abbiamo la soluzione che fa al caso tuo!

Visita il sito di Imballaggi 2000 e scopri tutti i prodotti della migliore qualità: ordinando da noi, riceverai il tuo pacco entro 24-48 ore senza alcun costo di spedizione.

Ti aspettiamo!

Prodotto aggiunto al confronto.
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri.