Tutto quello che devi sapere se vuoi spedire alimenti in Italia o all'estero

Si possono spedire alimenti per posta?

Sì, ma è importante seguire precise regole. Una spedizione di alimenti in modo non corretto rischia di:

  1. danneggiare il prodotto alimentare rendendolo immangiabile;
  2. farti sprecare denaro per la spedizione.

Perciò, questa guida illustra come spedire gli alimenti nel modo giusto.

Iniziamo subito!

Come spedire il cibo correttamente: consigli generali

Come imballare e spedire gli alimenti per la spedizione

Procurarsi il giusto imballaggio per gli alimenti è un investimento importante e necessario, in quanto riduce i danni esterni e interni. Dunque, assicurati di utilizzare i contenitori e i refrigeranti giusti.

Per esempio, noi disponiamo di una vasta gamma di confezioni sottovuoto adatte per il trasporto di alimenti.

Se devi spedire una grande quantità di prodotti, assicurati quindi di averne a sufficienza per il lavoro da svolgere.

Gli alimenti deperibili si deteriorano rapidamente se esposti a temperature o umidità estreme. I prodotti secchi come noci e caramelle dure non sono deperibili, mentre lo sono i frutti di mare, i latticini, le verdure fresche e la carne.

Per questo motivo, è preferibile che questi articoli siano spediti durante la notte e soprattutto etichettati in modo appropriato se richiedono refrigerazione o congelamento.

Una volta che è stato predisposto tutto per la spedizione, controlla che l'articolo non sia bagnato e sia sigillato in un sacchetto di plastica.

Generalmente, questi articoli possono essere spediti all'interno di scatole di gommapiuma foderata con pacchetti freddi e poi collocati all'interno di una robusta scatola di cartone ondulato.

All'interno della scatola di schiuma, al posto dei pacchetti freddi, si dovrebbe usare del ghiaccio secco, facendo bene attenzione che non entri in contatto con il cibo.

Leggi anche: Come imballare un piego di libri nel modo corretto

Come spedire alimenti freschi e facilmente deperibili

Come spedire correttamente alimenti freschi come frutta, formaggi, latticini e altri alimenti refrigerati?

Vediamo insieme come fare.

Di norma si utilizzano confezioni refrigerate e, in particolare, gli alimenti facilmente deperibili devono essere sigillati sottovuoto o conservati all'interno di sacchetti di plastica.

Inoltre, è importante che sulla confezione esterna vi sia la dicitura 'deperibile - conservare in frigorifero', ben visibile. In questo modo, si avvisa il destinatario che il cibo deve essere refrigerato o congelato non appena lo riceve.

Una volta spedito il pacco, è compito del destinatario aprirlo immediatamente e assicurarsi che il cibo sia ancora freddo al momento dell'arrivo utilizzando un termometro per alimenti.

La maggior parte degli alimenti non dovrebbe avere una temperatura superiore ai cinque gradi Celsius. Qualora lo fosse, sconsigliamo l'assaggio dei prodotti da parte del destinatario.

Come spedire i cibi surgelati

La spedizione di alimenti surgelati è più complicata di quella di alimenti refrigerati, ma è comunque possibile.

Ecco dunque alcune cose da sapere prima di decidere di spedire alimenti congelati.

Per prima cosa, questi alimenti richiedono specificamente l'uso di ghiaccio secco, e il motivo è molto semplice: mantiene il freddo più a lungo.

Ad ogni modo, il ghiaccio secco deve essere sempre usato con cautela; se ti occupi personalmente di imballaggio e spedizione ricorda di indossare guanti e occhiali di protezione per evitare che la pelle venga esposta e bruciata.

Ma non è tutto.

Assicurati che nemmeno il cibo venga direttamente a contatto con il ghiaccio secco: come abbiamo ribadito più volte, gli alimenti devono essere chiusi ermeticamente in un sacchetto di plastica.

In più, è fondamentale capire qual è la quantità consentita di ghiaccio secco che si può trasportare in Italia o all'estero.

Per evitare problemi al momento della spedizione e sprecare denaro inutilmente, verifica con lo spedizioniere le varie normative e rispetta le regole del vettore.

Una volta appurato questo fatto, abbi cura di specificare se il pacco contiene del ghiaccio secco con un'etichetta ben visibile: in questo modo il destinatario ne sarà a conoscenza preventivamente e potrà prendere le dovute precauzioni.

Leggi anche: Come imballare piatti e bicchieri evitando di danneggiarli durante il trasloco

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come imballare e spedire correttamente gli alimenti freschi e surgelati.

Scegliendo il giusto materiale da imballaggio e seguendo queste regole, avrai la garanzia che i prodotti arrivino a destinazione ancora commestibili e in ottimo stato.

Se dunque sei alla ricerca di materiale di qualità visita il sito di Imballaggi 2000: ordinando da noi riceverai la tua merce entro 24-48 ore lavorative senza costi di spedizione.

A presto!

Prodotto aggiunto al confronto.
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri.